Psicologo Milano | Psicoterapeuta iscritto Ordine Psicologi Lombardia n.16388

Ricevo in zona Navigli a Milano | mail: simone.curto@icloud.com | telefono: 339.30.91.931

Top
Psicologia e Archetipi | Psicologo Milano Simone Curto
fade
4520
post-template-default,single,single-post,postid-4520,single-format-standard,eltd-core-1.1.2,flow-ver-1.4,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,eltd-header-style-on-scroll,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive

Psicologia e Archetipi

Psicologia e Archetipi

Psicologia e archetipi

 

Secondo l’approccio transpersonale qualsiasi vissuto personale può essere letto in chiave individuale, con riferimento alla sfera biografica, oppure come espressione più o meno armonica di una forza: il sintomo è considerato più di un simbolo, una manifestazione che racconta dell’individuo ma anche dell’archetipo.

 

Una definizione possibile

 

Gli archetipi, i modelli contenuti nell’inconscio collettivo o nel super-conscio transpersonale, possono essere concepiti come “dei che vivono nel profondo della nostra psiche” (Bolen, 1994) plasmando l’esperienza dell’individuo da dentro, evocando sentimenti e immagini, trasmettendo le proprie narrazioni universali, governando emozioni e comportamenti umani. L’individuo potrebbe reprimere alcuni aspetti di sé nel tentativo di conformarsi a credenze limitanti, blocchi interiori o valori promossi dalla propria famiglia, dalle proprie esperienze di vita, dalla classe sociale, dalla nazionalità, dall’epoca storica o dalla cultura dominante.

 

Esprimere gli archetipi dentro di noi

 

Riconoscere questa discrepanza tra gli archetipi presenti dentro di noi e i ruoli che ci siamo imposti permetterebbe di padroneggiare le qualità archetipiche, riconoscendole, ascoltandole e onorandole per vivere una vita il più possibile in sintonia con il proprio mondo interiore. Al contrario, se disonorata o negata, la dimensione archetipica finirebbe per esercitare comunque la propria influenza, il diritto inconscio, poiché gli archetipi, cosi come gli dei, sono “forze potenti che esigono quanto loro è dovuto” (Bolen, 1994).

 

Il malessere

 

Il sintomo si collocherebbe proprio in questo spazio come un’occasione perché si manifesti una qualità negata o repressa o come reazione a un’identificazione rigida o distorta con il proprio mondo archetipico che equivarrebbe al lasciarsi “possedere” da esso.

Per approfondire: sul possibile senso della malattia

 

Archetipo come esperienza viva

 

Diversamente dalla psicologia archetipica classica dove l’esperienza dell’archetipo rischia di essere ridotta alla mera componente razionale, la psicologia transpersonale, promuovendo uno sguardo il più possibile integrale, include nel lavoro con le forze archetipiche sia la dimensione corporea che quella più autenticamente transpersonale. La psicologia transpersonale si comporta “come se” gli archetipi fossero vere e proprie forze transpersonali, dinamiche e trascendenti, che ci abitano in maniera inversamente proporzionale al nostro livello di consapevolezza. Le forze archetipiche esprimono qualità universali che possono essere risvegliate nell’individuo quando questi impara a connettersi con loro e ad armonizzarle rispetto alla percezione individuale frutto della propria storia personale.

 

Forze archetipiche ed elementi naturali

 

Per la tradizione da cui si è sviluppata la metodologia transpersonale della BTE fa coincidere il lavoro con gli archetipi con le diverse emanazioni del “flusso delle forze elementali” poiché, uscendo alla concezione egoica di essere individui scollegati dalla natura, tutto nella natura può essere inteso come metafora vivente dei nostri processi interiori e ogni ambiente il simbolo di una qualità delle nostra coscienza: la fermezza della roccia, l’ardore del fuoco, la forza del metallo, il respiro pulsante della foresta, la fluidità del fiume che scorre, il ritmo delle onde del mare, il soffio del vento e dell’aria, il sostegno della terra, l’alternanza di luce e buio.  

Call Now ButtonChiama Ora!