Psicologo Milano | Psicoterapeuta iscritto Ordine Psicologi Lombardia n.16388

Ricevo in zona Navigli a Milano | mail: simone.curto@icloud.com | telefono: 339.30.91.931

Top
Elogio della fragilità: essere umani per davvero | Psicologo Milano Simone Curto
fade
5064
post-template-default,single,single-post,postid-5064,single-format-standard,theme-flow,eltd-core-1.1.2,woocommerce-no-js,flow-ver-1.4,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,eltd-header-style-on-scroll,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-

Elogio della fragilità: essere umani per davvero

Elogio della fragilità: essere umani per davvero

Elogio della fragilità: essere umani per davvero

 

La fragilità nel nostro contesto culturale è spesso vista come una debolezza, un difetto da evitare a tutti i costi in una società dove la forza e la sicurezza sono considerate qualità fondamentali. Se proviamo a cambiare paradigma possiamo considerare la fragilità un valore inestimabile per la nostra crescita e consapevolezza interiore.

 

Vedi anche: Fare, fare, fare. E di quello che nel mezzo ci si perde

 

 

Accogli il tuo mondo interiore: accettare la propria parte fragile

 

La fragilità è associata più spesso alla paura, all’insicurezza e alla mancanza di fiducia in se stessi. Ma se provassimo a considerarla una forma di sensibilità, apertura e umiltà nei confronti della vita? Essere disposti ad accettare la propria vulnerabilità e a mostrarsi aperti agli altri, senza cercare di proteggerci costantemente dalle ferite o dalle delusioni, è davvero un segnale di debolezza o una forza? Dialogare con la propria parte fragile significa essere disposti a ascoltare ed esporre le nostre emozioni, mostrare la nostra vera natura agli altri, senza nasconderci dietro una maschera di perfezione o di invulnerabilità. Accettare la propria vulnerabilità significa essere molto coraggiosi. La parola coraggio deriva dal latino e significa “vivere col cuore”, quindi il coraggio di essere imperfetti.

 

 

Vedi anche: Accettare noi stessi per cambiare noi stessi

 

 

 

Fragilità e coraggio: essere umani

 

La vulnerabilità è tutt’altro che debolezza: ci vuole una gran forza e coraggio per permettere a te stesso di essere vulnerabile: i doni ai quali accediamo quando siamo disposti a entrare in contatto con la nostra parte fragile superano di gran lunga la difficoltà nel farlo. Avendo il coraggio di essere vulnerabili e di aprirci a noi stessi e al mondo che ci circonda, entriamo direttamente in contatto con il nostro sé più autentico, con la nostra parte più umana.  Il coraggio di essere se stessi comprende i tuoi punti di forza, abilità, bellezze e qualità, nonché i tuoi difetti e le tue insicurezze. Solo così potremmo vivere una vita piena.

 

Vedi anche: Oltre la persona: giù la maschera!

Questo post può contenere link di affiliazione: ciò significa che, se decidete di fare un acquisto attraverso i link proposti, potrei ricevere una commissione senza alcun costo aggiuntivo per voi. Voglio precisare che consiglio unicamente libri/prodotti che ho letto/utilizzato personalmente e che ritengo possano essere di valore! Maggiori informazioni su: Privacy Policy

Chiama Ora!