Top
Psicologia Transpersonale | Psicologo Simone Curto - Psicologo Milano
fade
3657
post-template-default,single,single-post,postid-3657,single-format-standard,cookies-not-set,eltd-core-1.1.2,flow-ver-1.4,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive

Psicologia Transpersonale

Psicologia Transpersonale

Psicologia Transpersonale

 

La Psicologia Transpersonale è uno degli approcci più recenti e innovativi all’interno del panorama della psicologia moderna. Nasce negli anni 70 e intende promuovere uno sguardo oltre la persona, transpersonale appunto, che trascenda le maschere e i ruoli che assumiamo nei contesti familiari, sociali e lavorativi per cogliere la dimensione più autentica dell’essere umano. Promuovere la consapevolezza di chi siamo veramente e di qual’è il nostro intento nella vita permette di aprire e dare voce a tutta la nostra ricchezza interiore, esprimere al meglio i nostri talenti, le capacità e le risorse in maniera creativa.

 

Il corpo in psicoterapia

 

Stare meglio non può passare unicamente dal fatto di avere pensieri positivi e una mente focalizzata sugli obiettivi della vita. E’ necessario osservare le connessione tra la mente e il corpo. Quante volte vogliamo andare in una direzione ma il corpo ci blocca o ci comunica altro. E più noi ci ostiniamo e più il corpo ce lo ricorda, bussando ogni volta sempre più forte. La psicologia transpersonale integra l’approccio psico-corporeo e psicosomatico all’interno della propria visione. Imparare ad ascoltare il corpo e i suoi segnali è un primo passo per raggiungere il benessere. Sull’importanza del recupero della dimensione corporea e dell’ascolto del dialogo corpo mente ho scritto articoli specifici.   Se ti interessa puoi approfondire qui:

 

Il corpo in Psicologia – La Bioenergetica

 

Unità Corpo – Mente – Spirito

 

La Psicologia Transpersonale mette l’accento su questo sguardo integrale verso la persona allargando ancora di più il campo. Dato che non siamo fatti solo di pensieri ed emozioni, ma anche di corpo e anima, è importante uno sguardo che tenga conto di questi elementi anche nel contesto terapeutico. Per questo la visione transpersonale è l’unico approccio psicologico che intende promuovere il recupero esplicito della natura spirituale dell’essere umano all’interno della ricerca scientifica moderna, evitando ogni adesione a visioni dogmatiche o religiose. Il recupero della dimensione spirituale dell’individuo è la connessione con la sacralità della vita, la dimensione più autentica di noi stessi, chi siamo veramente oltre le maschere e i ruoli precostituiti. Sul recupero dell’Anima in Psicologia ho scritto alcune articoli, tra cui:

 

Sul vero significato della parola Psicologia

Articolo su Psiche.org: Psicologia e Spiritualità

 

Cos’è la malattia?

 

Lo sguardo ampio della Psicologia Transpersonale permette di considerare il malessere come una voce da ascoltare e non solo unicamente un male da eliminare. Permettersi di ascoltare e accogliere i messaggi della nostra mente, del nostro corpo e della nostra anima sono il primo passo del processo di guarigione. Il malessere e il suo svelamento diventa parte del nostro cammino di evoluzione nel processo di realizzazione e di trascendenza di noi stessi. I fatti della vita, problemi inclusi, diventano un’opportunità evolutiva, un’occasione da comprendere e utilizzare per migliorare se stessi e il nostro ambiente circostante. Sul tema:

 

Il senso della malattia

 

Alcuni autori

 

La prima associazione di psicologia transpersonale fu fondata negli Stati Uniti nel 1969 ad opera di personalità come Charlotte Buhler, Abraham Maslow, Alan Watts, Arthur Koestler, Viktor Frankl. Venne pubblicata una rivista, The Journal of Transpersonal Psychology, fondata da Antony J. Sutich alla quale collaborano tutti i maggiori esponenti americani del movimento transpersonale come Ken Wilber, Stanislav Grof, Stanley Krippner, Lawrence Le Shan, Michael Murphy, Charles T. Tart, Frances E. Vaughan e altri. In Italia diversi autori  hanno contribuito alla elaborazione teorica e alla diffusione del movimento transpersonale in Italia. In particolare Pier Luigi Lattuada (M.D., Psy.D., Ph.D) ha elaborato la Biotransenergetica (BTE), teoria e prassi psicoterapeutica che affonda le sue radici nella tradizione originaria della gnosi sciamanica, cresce lungo le linee tracciate dalle psicoterapie esperienziali psico-corporee del filone umanistico e transpersonale ed evolve verso una visione integrale e transculturale che attinge alla ricerca sugli stati di coscienza e le tradizioni sapienziali dell’umanità.

 

 

Se vuoi approfondire sull’autore: Pier Luigi Lattuada

Se ti interessa l’approccio metodologico proposto: Biotransenergetica (BTE)

 

 

Letture consigliate

 

 

 

Contattami

 

Per avere maggiori informazioni o fissare un appuntamento è possibile contattare il numero 339.30.91.931 dal lunedì al sabato dalla 10 alle 19. In alternativa è possibile inviare la propria richiesta via mail a simone.curto@icloud.com.

 

Gli incontri hanno una durata di 50 minuti e si possono svolgere di persona presso il mio studio a Milano in zona Navigli. Se vuoi avere maggiori informazioni clicca su Consulenze e Sostegno Psicologico  

 

Se preferisci è possibile avere una consulenza psicologica on line su appuntamento utilizzando le principali piattaforme (Skype, Whatsapp, Zoom, ect). Per maggior informazioni clicca Consulenze Psicologiche Online 

 

Se stai cercando gruppi e percorsi di crescita personale, mindfulness, meditazione e pratiche di consapevolezza: Seminari Esperienziali 

Avatar
Dott. Simone Curto

Psicologo, ricevo nel mio studio a Milano prendendomi cura di diverse tipologie di disagio psichico, emotivo, esistenziale, corporeo, relazionale. Per fissare un appuntamento telefonare al numero 339.30.91.931 oppure inviare una mail a simone.curto@icloud.com.

No Comments

Post a Comment

Chiama Ora!